LA SPUGNA KONJAC, UN SEGRETO DI BELLEZZA

 

Un rituale di bellezza proveniente dalla tradizione giapponese per mantenere la pelle pulita e luminosa è rappresentato dalla

spugna Konjac.

Il Konjac è un tubero che cresce in Giappone, Corea e Cina, generalmente ad alta quota, dove l’aria è più pulita e l’ambiente più incontaminato. In campo alimentare, nei paesi asiatici, si usa ricavare da questa pianta una farina utilizzata per realizzare noodles e shirataki, caratterizzati da un bassissimo contenuto calorico e molte fibre. Dalla radice di questa pianta si ottiene una spugna 100% naturale, vegetale e completamente biodegradabile.

Fabbricata in Giappone in modo tradizionale, la spugna Konjac è priva di impurità e sostanze inquinanti, è senza coloranti, senza conservanti e senza additivi. Composta esclusivamente da fibre vegetali, rappresenta un vero e proprio alleato di bellezza ecologico ed economico.

Utilizzata ogni giorno la spugna Konjac pulisce la pelle in profondità con delicatezza, anche senza aggiungere saponi o latti detergenti; ha proprietà astringenti, stimola la microcircolazione, promuove il rinnovamento cellulare, ha un effetto sebonormalizzante, rinfrescante, anti-invecchiamento, anti-rughe e anti-gonfiore, rassoda i tessuti e tonifica la pelle.

Nel corso del tempo alla spugna sono state aggiunte varie sostanze per migliorarne le caratteristiche: carbone di bambù per pelli grasse ed acneiche, argilla verde per pelli miste e grasse, argilla rossa per le cheratosi, argilla rosa per pelli sensibili e disidratate.

Mentre al momento dell’acquisto si presenta secca, appena bagnata con acqua tiepida diventa molto morbida e in grado di rimuovere delicatamente le cellule morte con una delicata azione esfoliante. La sua texture delicata la rende adatta a tutti i tipi di pelle, anche quelle più sensibili o a tendenza acneica. Se usata quotidianamente la pelle risulta profondamente purificata, i pori si stringono, la carnagione appare pura, uniforme e luminosa.

Per pulire delicatamente il viso è sufficiente immergere la spugna in acqua, eventualmente anche aggiungendo una piccola quantità di latte detergente.  A questo punto massaggiare delicatamente il viso con la spugna, dal centro verso l’esterno, con delicati movimenti circolari. In caso di pelle a tendenza acneica, evitare di sfregare con troppa intensità sulle zone interessate. Dopo l’utilizzo schiacciare dolcemente la spugna e appenderla utilizzando l’apposita cordicina. Quando si asciuga la spugna Konjac si secca ma basterà nuovamente bagnarla per farla diventare morbida. Dura fino a 5-6 mesi, poi si consiglia di sostiutirla.

Per godere di tutti i suoi benefici introduci questa spugna nei tuoi rituali di bellezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: