LE CANDELE DELL’AVVENTO

La parola avvento deriva dal latino “adventus” e significa venuta. Che cosa sta arrivando? Cosa aspettiamo trepidanti durante l’avvento? Ovviamente il Natale,

con il profondo significato simbolico e spirituale che questa festa porta con sé.

Proprio in virtù della sacralità di quello che verrà, l’avvento va considerato come un momento di riflessione, di silenzio, di gioia, di speranza e di attesa. Simbolo per antonomasia di questo periodo è la corona dell’avvento.

Un tempo inno pagano, la corona dell’avvento è stata successivamente accolta dalla tradizione cristiana come simbolo della preparazione alla venuta di Gesù. Purtroppo oggi essa viene considerata una semplice decorazione natalizia, tipica soprattutto dei paesi del Nord Europa, e viene dimenticato il suo importante simbolismo spirituale. Che cosa rappresenta la corona dell’avvento? Innanzitutto la sua forma circolare simboleggia l’eternità, un tempo che non ha né inizio né fine e che ciclicamente ritorna. I rami verdi che la costituiscono, in genere sempreverdi come il pino o l’abete, rappresentano la vita che continua, nonostante l’apparente morte invernale. Nella corona si susseguono quattro candele che vengono accese in successione, una per ogni domenica dell’avvento, di solito ad opera del più piccolo di casa, in un’atmosfera resa magica dai canti di Natale. Nella tradizione cristiana ad ognuna di queste candele è possibile attribuire un preciso significato: la prima candela è chiamata Del Profeta o della Speranza, la seconda di Betlemme o della Salvezza, la terza Dei Pastori o della Gioia, la quarta degli Angeli.

Interessante è l’interpretazione di Rudolf Steiner, fondatore della antroposofia, che attribuisce alle candele la simbologia dei quattro regni della natura che si sono formati nel corso dell’evoluzione della Terra: la prima luce dell’avvento rappresenta quindi il regno minerale, la seconda quello vegetale, la terza il regno animale e la quarta l’uomo. Nella pedagogia steineriana la preparazione della corona è un momento immancabile, vissuto con gioia da tutti i bambini. Attraverso questi semplici gesti, con l’accensione delle candele e la luce che aumenta di settimana in settimana, i bambini ma anche gli adulti sperimentano la magia del Natale: la Luce che vince sulle tenebre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: